venerdì 30 ottobre 2015

Breve descrizione dei movimenti artistici, l'Impressionismo.


Movimento pittorico sviluppatosi in Francia, in particolare nella capitale Parigi, nella seconda metà dell’ottocento.

Gli artisti impressionisti volevano celebrare la visione appassionata e travolgente della natura nel suo splendore, illuminata dalla luce naturale.

Volevano “raccontare” il mondo esterno in ogni sua sfaccettatura e in ogni ora del giorno, dall’alba al tramonto.

Erano affascinati dal rapporto tra luce e colore e cercavano di interpretarlo con l’utilizzo di colori puri, applicati con pennellate in estrema libertà.

Venivano evitati sistematicamente soggetti storici, religiosi o romantici per dedicarsi quasi esclusivamente ai paesaggi e a scene di vita quotidiana.

Il nome del movimento deriva dal commento spregiativo di un critico espresso nei confronti del quadro di Monet Impression soleil levant”.

L’importanza di questo movimento è data dal fatto che da quel momento, la pittura in particolare e l’arte in generale, prende una strada completamente diversa da come era concepita fino ad allora, la svolta epocale dà inizio a quella che conosciamo come l’arte moderna.

Numerosi e famosissimi  gli artisti che aderirono, ognuno con modi e tempi diversi, al movimento, ricordo alcuni di loro: Pissarro, Caillebot, Cassatt, Degas, Morisot, Monet (nell’immagine “Il bar alle Folies-Bergere”), Renoir, Manet e Sisley.


(Alcune nozioni del testo sono tratte da : The art book)

Per approfondire: Parigi, gli impressionisti e la nascita della pittura moderna.

8 commenti:

  1. Uno dei movimenti più interessanti, che ho cominciato a apprezzare sul tardi...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Moz, concordo, un movimento che ha stravolto la pittura, nella tecnica, ma soprattutto nella concezione, ha aperto un mondo fino ad allora sconosciuto. L'arte cambia direzione ed inizia un'era di continui cambiamenti che dura tutt'ora.
      Grazie, buona serata.

      Elimina
  2. Splendido il quadro che hai postato. Certo, lo conoscevo, ma ora l'ho guardato con occhi diversi, c'è effettivamente una luce nuova, un disegno dei particolari molto preciso e luminoso. Così vivo e poeticamente reale da pensare di poter allungare una mano e appoggiarsi al banco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ambra, un'opera che ha molte "facce", inquadra una delle forme impressioniste (il movimento prediligeva la pittura all'aria aperta) ma che rende benissimo l'idea del grande cambiamento in corso.
      Si racconta la quotidianità (come dici tu sembra di "entrare" nel dipinto, di esserne parte integrante) andando oltre i dipinti che raffiguravano scene sacre o ritratti della nobiltà, che davano un senso di estranea lontananza dal pubblico.
      Grazie Ambra, a presto.

      Elimina
  3. perfetto il modo conciso ed esauriente al tempo stesso in cui spieghi l'essenza di un movimento artistico!!!! complimenti!!! ciao, buona domenica (qui a Modena il sole dopo due settimane di grigiore) !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, grazie è solo un breve accenno, solo per dare un'idea di cosa rappresenti una corrente artistica e l'importanza del movimento nella storia dell'arte.
      Buona domenica a te, il grigiore può avere il suo fascino. A presto.

      Elimina
  4. Ti ho già detto che ai tempi della scuola non ero un'appassionata studentessa ma arrivati al l'impressionismo l'interesse è scattato. Forse proprio perchè, come dici tu, a quel punto della storia dell'arte qualcosa è evidentemente cambiato. Prima si potevano accampare mille scuse: insegnanti che non sanno affascinare, poco tempo che fa apparire tutto noioso... Ma dall'impressionismo in poi non ci sono scuse, o s'accende la curiosità o è meglio cambiare strada!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, l'impressionismo è un insieme di idee, una grande rivoluzione che affascina moltissimi appassionati d'arte.
      Gli amanti della pittura classica, romantica, contemporanea ecc. convergono artisticamente nell'impressionismo, un grande movimento che fonde il passato con il futuro, nonostante voleva staccarsi da quest'ultimo, la grandezza di questo periodo sta nel fatto di aver "creato" artisticamente, la pittura della "modernità".
      Come sottolinei tu gli impressionisti accendono la curiosità, ad ognuno la decisione di approfondire o meno, in ogni caso queste opere non passano inosservate.
      Grazie, buona serata.

      Elimina