lunedì 2 febbraio 2015

Una finestra con vista sui sogni, Marc Chagall.


Autore: Marc Chagall

Titolo dell’opera: Finestra con vista – 1917

Tecnica: Olio su carta

Dimensioni: 46,5 cm x 61 cm

Ubicazione attuale: Brodskij Museum, San Pietroburgo.
 




Le opere di Chagall sono il risultato della quotidiana esperienza dell’artista, la vita parigina negli anni delle avanguardie artistiche, animate da personaggi giunti nella capitale francese con bagagli culturali e nazionalità diversi. Tutto questo si sovrappone al poetico ricordo della natia Russia, dove la religione e la vita contadina emergono impetuosamente nei suoi lavori .

Il sacro e il profano, il reale e il miracoloso si mescolano in modo sereno quasi sorridente, una scelta perseguita con estrema coerenza nel corso degli anni al di fuori del continuo alternarsi delle diverse avanguardie e correnti pittoriche.

Sempre fedele ad un arte apertamente figurativa Chagall ama i colori caldi e morbidi, crea effetti di luce tali da apparire magici, fuori dallo spazio e dal tempo.

In quest’opera si nota il riferimento alla patria Russia, i costumi tipici vestiti dalla figura a destra, il paesaggio invernale che ci appare oltre la vetrata con il viale imbiancato dalla neve che si allontana fino a perdersi nel folto del bosco dando l’impressione di vastità.

Si nota anche in questo dipinto la posizione della luce solare che illumina la scena dando un aspetto “favolistico” completato dalle sfumature di blu delle pareti della stanza.

8 commenti:

  1. Grazie Romualdo che mi fai conoscere opere che per me erano sconosciute.
    Ciao e buona serata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso, spero che anche quest'opera ti sia piaciuta, Chagall con i suoi dipinti mi porta in mondi dove tutto è possibile e dove regnano i sogni.
      Grazie a te, buona serata.

      Elimina
  2. Uno dei miei pittori preferiti, dove veramente la magia della favola è unita ai ricordi personali, a strane fantasie creative che ti prendono l'anima...Osserviamo le varie tonalità del blù del dipinto ..già quelle ci parlano...
    Grazie come sempre Romualdo, un abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella, perfetta la tua definizione delle opere di Chagall, un'artista che ti entra dentro con un'intensità difficilmente descrivibile.
      Grazie a te, buona serata.

      Elimina
  3. Ciao Romualdo.
    Come si fa a non amare Chagall, anche se questo è un lavoro molto diverso dai suoi soliti.
    Ma i suoi blu ammaliano tanto...
    Baciiii...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia, il colore intenso e ipnotico mi ha immediatamente trasportato nel mondo magico e favoloso di questo grande artista, come dici benissimo tu questa è un'opera che differisce dal consueto e conosciuto Chagall, ma ho trovato un'intensità emozionale incredibile dal primo istante che l'ho visto.
      Un abbraccio, Buona serata.

      Elimina
  4. Ho sempre pensato che fosse un mago. Come un personaggio delle fiabe. Capace di donare agli altri tramite la sua "bacchetta" quel po' di magia fondamentale per illuminare la vita.
    Grazie per avercene regalato un pezzetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariella, descrizione magistrale la tua, Chagall "distribuisce" magia con i suoi colori.
      Grazie a te, buona serata.

      Elimina