venerdì 9 settembre 2016

L'unicità delle mamme e dei loro bambini. La pittura racconta.


Quale soggetto riesce a creare vortici di grande emozione più della madre con il proprio figlio?
Amedeo Modigliani - Zingara con bambino

Il mondo dell’arte ci ha trasmesso l’immagine dell’essenza della vita, lo ha fatto all’inizio mostrandoci il simbolo del legame vitale raffigurando la Vergine Maria e il figlio dell’uomo.

Un legame speciale, una simbologia assoluta a cui gli artisti hanno attinto a piene mani.

Con il passare del tempo madre e figlio si sono slegati dai canoni religiosi e hanno visto la loro rappresentazione nelle vesti più terrene, dalle madri aristocratiche ai bambini del popolo.

La pittura è riuscita nel corso dei secoli a mantenere la freschezza di un emozionante espressione dei più profondi sentimenti, il più intenso legame che unisce due persone dall’alba dei tempi ai giorni nostri.

Difficile scegliere le opere che immortalano le mamme e i bambini nell’arte, ho deciso di presentarne alcune senza però dare un preciso ordine cronologico, vi sono dipinti di varie epoche che mostrano la concezione che si è evoluta nel tempo ma che non scalfisce l'unione che lega le due figure.
 
Pieter Paul Rubens - Madonna con bambino

Pablo Picasso - Mamma



Artemisia Gentileschi - Madonna con bambino

Fernando Botero - Donna con bambino

Pieter De Hooch - Donna che allatta un infante con bambino e cane

Gustav Klimt - Le tre età della donna (particolare)

Jean Fouquet - Madonna del latte

Pierre Auguste Renoir - Bimbo con i giocattoli

Francesa Furin - Donna di etnia Himba con bambino

Juan Bautista Martinez del Mazo - Donna con bambino che dorme


Laura Cassetti - Madonna con bambino (Madonna in nero)

Léon Cogniet -  Le massacre des Innocents

 Bengt Lindstrom - Donna con bambino che piange

Mary Cassatt - Giovane madre che cuce

Charles W. Bartlett – Hawaiana con figlio

Clardemart - Mamma col bambino

Diego Rivera - La noche de los pobres

Egon Schiele - Madre e figlio

Raffaello Sanzio - Madonna con bambino 

Giovanni Bellini - Madonna con bambino

George de la Tour - Il neonato
 
Antonello da Messina - Trittico (particolare)
 
Carlo Carrà - Madre e figlio
 
Tamara de Lempicka  - Maternità
 

8 commenti:

  1. Come è bello vedere stili pittorici differenti e diverse culture raccontare la medesima emozione! Perchè si può apprezzare un dipinto e un'altro meno, ma tutti indistintamente trasmettono quell'emozione che solo la maternità è in grado di dare.
    Grazie Romualdo e buon fine settimana.
    G.Piera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gian Piera, ero indeciso se presentare le opere in ordine cronologico o meno.
      Ho pensato che pubblicarle in modo casuale rendesse i ritratti più veri, più attuali.
      L'emozione che trasmettono è confermata dal tuo commento, queste opere confermano quanto il soggetto (soggetti) abbia mantenuto la freschezza nonostante per alcune opere sia trascorso moltissimo tempo.
      Grazie a te, felice serata.

      Elimina
  2. bellissima questa carrellata! ne ho notate alcune di grande poesia e tre piuttosto inquietanti, per non dire terrificanti... forse volevano mettere in risalto forse la sofferenza del rapporto madre-figlio in senso psichiatrico. In molti casi si stabilisce un vero dramma in questo rapporto... ma forse il mio è un giudizio troppo ingenuo. Uno dei post che ho apprezzato particolarmente per la bella selezione . Un abbraccio e buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, situazioni diverse, concetti differenti nel rappresentare la figura materna con la propria creatura. I dipinti andrebbero analizzati uno ad uno e penso che le interpretazioni sarebbero molteplici. Poesia e drammaticità convivono in questa serie di ritratti, il vissuto di ogni pittore (pittrice) e il momento storico possono dare ulteriori spiegazioni.
      Grazie, un abbraccio a te, ti auguro una radiosa giornata.

      Elimina
  3. Sei stato grande Romualdo.
    Hai preso gli aspetti significativi della maternità...la tenerezza, la gioia, la giocosita`, la riflessione, la protezione...e via così.
    Un bellissimo post. Bravo! Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia, l'unico mio impegno è stato quello di scegliere le opere, il numero infinito di quadri legati a questo soggetto mi ha permesso di pubblicarne alcuni cercando di trasmettere i vari stati d'animo. Mi fa piacere che hai apprezzato il post.
      Ti ringrazio per il sostegno, che non manca mai, i tuoi complimenti, come quelli degli altri amici che passano da queste parti, sono graditissimi, spero di continuare a meritarli.
      Ti auguro un sereno fine settimana, a presto.

      Elimina
  4. Caro Romualdo, che bella carrellata di opere, ci hai fatto vedere!!!
    Ciao e buon fine settimana caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso, soprattutto una carrellata di mamme con i loro piccoli, sono felice che ti siano piaciuti.
      Grazie, buona giornata.

      Elimina