venerdì 16 settembre 2016

Glossario dei termini tecnici, il Pastello.


Materiale da disegno consistente in bastoncini di pigmenti tenuti insieme da resina o gomma.

Si usa generalmente su carta e consente una varietà di effetti, da linee nitide a morbide ombreggiature.

La natura terrosa del pastello comporta un rapido deterioramento del prodotto finito, se non viene adeguatamente protetto.

Il pastello nasce in Italia nel sedicesimo secolo, limitato a soli tre colori: bianco, nero e rosso terracotta.

Il suo momento di splendore fu nel diciottesimo secolo nell’ambito della ritrattistica, e tornò di moda nel diciannovesimo secolo con le opere degli impressionisti.

Edgar Degas è uno degli esempi più importanti cosi come Jean-Etienne Liotard (nell’immagine “La cioccolata”)

 (Fonte : The art book)

2 commenti:

  1. I dipinti a pastello hanno secondo una delicatezza particolare. Quell'effetto "grezzo" dona loro qualcosa di poetico che mi emoziona. Ciao Romualdo e buon settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gian Piera, creano un effetto unico, ma tendono a deteriorarsi in fretta se non si interviene con attenzione, questa è la causa che ha portato alla scomparsa di molti capolavori.
      Grazie, buona giornata.

      Elimina