lunedì 20 giugno 2016

L'ultimo ritratto, Annie Leibovitz.


“Hai catturato esattamente il nostro rapporto”.

Questa la reazione di John Lennon e Yoko Ono immediatamente dopo lo scatto di Annie Liebovitz.

 
 
La fotografa americana aveva chiesto che anche Yoko posasse senza veli ma la donna disse di non sentirsi a suo agio, al massimo avrebbe potuto spogliarsi della parte superiore.

La Leibovitz a quel punto ha l’intuizione che trasforma questa fotografia in uno scatto epocale, la scena è audace e romantica, l’espressione sorprendente che trasmette la passione e l’adorazione che provano l’uno per l’altra.

Questo è stato l’ultimo “ritratto” di Lennon, infatti poche ore dopo John viene ucciso davanti alla propria abitazione. 
 
Nel gennaio successivo la fotografia appare sulla copertina della rivista Rolling Stone per commemorare l’artista scomparso.

Nel 2005 viene votata come la miglior copertina degli ultimi 40 anni.
 

4 commenti:

  1. Caro Romualdo, ripeto qui il commento a questo tuo post che ho fatto su google+.
    In questo "ultimo ritratto" oltre al trasporto passionale ho notato la posizione fetale di Jonn Lennon ,che dà l'impressione quasi di voler entrare con tutto il suo corpo nel ventre di lei, come un ritorno nel protettivo ventre della madre, e poi nascere di nuovo.
    La foto è molto suggestiva e coinvolgente.
    Ciao G.Piera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gian Piera, cogli il punto essenziale dell'immagine, il desiderio di John di essere tutt'uno con Yoko.
      Leibovitz in questo è stata geniale, l'apparente contrasto tra la completa nudità di lui e l'apparente "assenza" di lei, sono gli ingredienti fondamentali per questo "ritratto".
      Grazie, buona giornata.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Ciao Marina, questa è la dimostrazione di come una fotografia può raccontare più di tante parole, Annie Leibovitz si è confermata una straordinaria "narratrice per immagini".
      Buona domenica.

      Elimina