domenica 6 marzo 2016

Viaggio nel tempo. Nicholas Nixon.


Nicholas Nixon nell’agosto del 1974 decide di scattare quella che è una semplice foto di famiglia, ritrae la moglie con le tre sorelle, ma tutto finisce li. L’occasione si ripropone l’anno seguente e al fotografo di Detroit viene un’idea che dopo molti anni risulta geniale: fotografare le quattro donne ogni anno, posizionate sempre nello stesso ordine.
Nicholas Nixon
Il risultato è tanto ovvio quanto affascinante, un viaggio nella vita delle sorelle Brown, un volo che ci permette di ammirarne i mutamenti, di apprendere dai loro volti lo scorrere del tempo che porta con se l’accumulo di esperienze, le stesse esperienze che contribuiscono a modellare il carattere e la personalità, segnali che traspaiono da questi favolosi ritratti.

Le sorelle Brown sono da sinistra: Heather (all’epoca del primo scatto aveva 23 anni) Mimi (15), Bebe (25, moglie del fotografo) e Laurie (21).

Nixon ha subito escluso lo scatto del 1974 e ha “pubblicato” le immagini a partire dall’anno successivo, nel 2014 ritiene esaurito questo favoloso percorso dicendo che: “dopo quarant’anni il viaggio volge al termine e sento che non c’è più nulla da dire”.

Nella fotografia del 2014 vediamo le quattro sorelle abbracciate come mai si erano viste negli anni precedenti, come a sancire una definitiva unione.

A seguire vi propongo gli scatti in ordine cronologico e a chiudere un video (da Youtube) che presenta le fotografie in sequenza dal 1975 al 2010, con in sottofondo il brano dei The Connels “ Seventy four seventy five”.






1975

 
1976
1977
1978

 

1979
 


1980


1981


1982


1983
 
1984

1985


1986


1987

1988


1989


1990


1991


1992



1993



1994


1995

 

1996
 
1997


1998


1999


2000
2001


2002


2003


2004


2005
 

2006

 

2007

 

2008

 

2009

 

2010
2011


2012


2013


2014
 


12 commenti:

  1. Caro Romualdo, de ammettere che ai fatto un viaggio nel tempo!!! e le foto sono bellissime.
    Ciao e buona domenica caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso, si notano i cambiamenti e l'evoluzione anche nel modo di porsi e nell'abbigliamento, uno spaccato di vita americana lungo quarant'anni.
      Grazie e buona domenica.

      Elimina
  2. bellissimo excursus il fotografo è un artista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, nonostante le fotografie non siano perfette (alcune sono sottoesposte altre sovraesposte, a volte le ombre coprono alcune delle "modelle" e in un caso si vede addirittura l'ombra del fotografo. Dichiarazioni del fotografo stesso)si nota la genialità artistica di Nixon, lui stesso comunque ha precisato che le condizioni di luce, la "location" e l'abbigliamento delle donne, sono esclusivamente decisioni delle sorelle stesse in modo che gli scatti fossero più spontanei.
      Grazie, buona serata.

      Elimina
  3. Ciao Romualdo,
    geniale questa idea di Nixon Nicholas! Vedere i volti di queste sorelle che cambiano, anno dopo anno, vedere il lento comparire delle rughe che "segnano" il tempo, fa riflettere su di noi e sulla vita. Le fotografie in bianco e nero poi secondo me hanno un fascino particolare, mi danno sempre una forte emozione.
    Ancora una volta devo ringraziarti perchè, come dice il nome stesso, nel tuo blog "S'IMPARA" sempre! Un caro saluto G.Piera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao GianPiera, come dici benissimo tu, sono immagini che ci invitano a riflettere e penso anch'io che le fotografie in bianco e nero abbiano un fascino indiscutibile.
      Il titolo del blog è un esortazione rivolta a me stesso, seguendo e inseguendo l'arte non si può che imparare, naturalmente non è mia intenzione insegnare ad altri ma con la collaborazione di altri appassionati aumentiamo le nostre conoscenze.
      Grazie a te e buona giornata.

      Elimina
  4. Interessantissima questa sequenza di visi nel tempo. Mutano i volti, avanzano le rughe, la bellezza, la limpidezza dello sguardo lentamente se ne vanno, ma c'è una costante che non muta nel tempo, in nessuno dei visi. Il fotografo è riuscito a cogliere l'anima, che traspare dagli occhi di queste sorelle e questa resta immutata. Certo la personalità si fa più complessa e si arricchisce di sfumature che non trovi nello sguardo delle ragazze, ma gli occhi mostrano che l'impronta originaria è sempre lì, dentro a quello sguardo. Geniale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ambra, bellissimo e verissimo ciò che dici, il cambiamento costante negli anni trasforma tutto ma lo sguardo rimane lo stesso nel tempo per tutte e quattro le donne, lo spirito sopravvive al corpo ed è proprio negli occhi che risiede l'anima e l'essenza di ognuno di noi.
      Grazie sono sempre un piacere i tuoi interventi.
      Buona giornata, a presto.

      Elimina
  5. Ecco una cosa di gran talento.
    Però vedere il tempo che passa ed il modo in cui tutto si vede...
    E loro sempre stupende!
    È una meraviglia di post, mi congratulo con te Romualdo.
    Grazie ed abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia, un percorso negli anni che passano, quanto si cambia e, allo stesso tempo, si rimane, nello spirito, sempre gli stessi.
      Grazie davvero per i complimenti e per l'entusiasmo che infondi con i tuoi interventi.
      Buona serata, a presto.

      Elimina
  6. Che bel post! Il passare del tempo e i segni, non solo fisici, che lascia è sempre un tema di grande fascino. Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvana, la bellezza e il fascino che emana lo scorrere del tempo con tutto ciò che toglie e con quello che ci regala.
      Grazie, buona giornata.

      Elimina