mercoledì 2 marzo 2016

Breve descrizione dei movimenti artistici. Il Simbolismo.


Movimento pittorico e letterario nato alla fine dell’ottocento in Francia.
Nonostante accenni all’arte simbolista si erano visti anche prima, la data ufficiale della nascita del Simbolismo è il 18 settembre 1886, in quel giorno il quotidiano Le Figaro pubblica il Manifesto del simbolismo firmato dal poeta Jean Morèas.
Caratteristica principale dei simbolisti è il rifiuto del realismo, sono convinti che la pittura in particolare e l’arte in generale debbano comunicare stati d’animo e idee piuttosto che descrivere il mondo visibile raccontato per come lo si osserva quotidianamente.

Lo stile varia da una serietà stilizzata ad una ricchezza minuziosa ma il filo conduttore è l’intento comune di rappresentare il senso di un mondo ultraterreno.

I temi preferiti sono i soggetti di carattere religioso o mitologico, in particolare l’erotismo, la morte e il peccato.

Nella letteratura uno dei protagonisti è C. Baudelaider che ha influenzato l’opera di scrittori come Verlaine, Mallarmè e Rimbaud.

Nella pittura i protagonisti sono molti, i più vicini al movimento sono senz’altro Redon (nell’immagine: Cristo in silenzio) e Moreau.

Altri artisti che possiamo ricordare: Segantini, Puvis de Chavannes, Bonnard, Bernard, Bocklin e Daras (solo per citarne alcuni).


(Alcune nozioni del testo sono tratte da : The art book)
 
 
 
 

6 commenti:

  1. Risposte
    1. Ciao Marina, hai ragione un'idea che si trasforma in arte.
      Grazie a te, buona serata.

      Elimina
  2. Sì , questo periodo fu davvero straordinario.
    Hai fatto bene a ricordarlo.
    Abbraccio Romualdo, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia, i movimenti e le correnti artistiche hanno contribuito a "costruire" l'arte come la vediamo adesso, il simbolismo ha tracciato un percorso di grande rilevanza e le sue "influenze" si vedono tutt'ora.
      Grazie a te, ricambio l'abbraccio e buona giornata.

      Elimina
  3. Ciao Romualdo
    Ti ringrazio innanzitutto per queste tue descrizioni dei movimenti artistici sempre molto esaurienti. Poi ti volevo chiedere:Tu sei un appassionato d'arte, e questo si capisce benissimo, ma ti dedichi ad un'arte in particolare ( pittura, fotografia o altro? ) Grazie G.Piera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao GianPiera, mi appassiona l'arte in generale, la pittura è stata l'inizio di un percorso che mi porta quotidianamente a scoprire e approfondire altre espressioni artistiche. Con il tempo ho imparato a conoscere ed apprezzare la scultura, la fotografia, l'architettura e naturalmente la musica che ascolto da sempre ma che ogni volta mi stupisce, oltre alla melodia (parte fondamentale per una canzone) mi piace “scavare” nei testi dove si possono trovare delle autentiche perle.
      Lo stesso discorso vale per la letteratura e la poesia, ho iniziato con determinati autori e ho proseguito prendendo strade sempre diverse.
      Sono semplicemente un appassionato che desidera approfondire ciò che già conosce ma che cerca continuamente le tante novità che l’arte sforna continuamente. La scoperta di cose nuove da una soddisfazione inimmaginabile.
      Grazie per i continui apprezzamenti, buona serata.

      Elimina