martedì 13 ottobre 2015

Breve descrizione dei movimenti artistici, il Futurismo.


Il futurismo nasce a Milano nel 1909 come movimento d’avanguardia.

L’obbiettivo del gruppo era quello di liberare la società dai limiti culturali, storici e artistici del passato e dare un senso “glorioso” alla modernità.

I futuristi erano attirati e affascinati dai rombanti mezzi meccanici della nascente industria, dai trasporti e dalle telecomunicazioni.

Nella scultura e nella pittura, le linnee e le forme incisive e spigolose erano utilizzate per rappresentare il dinamismo del “futuro”.

Una delle principali caratteristiche dei futuristi era la continua ricerca di velocità e movimento: per raggiungere l’obbiettivo gli artisti ripetevano lo stesso oggetto o figura disposto in sequenza, per dare l’impressione di rapido movimento.

Giacomo Balla e Umberto Boccioni (nell’immagine, La risata) sono i due più importanti esponenti di questo movimento.

 

(Alcune nozioni del testo sono tratte da : The art book)

8 commenti:

  1. Ho cominciato a apprezzare questo movimento solo in un secondo momento... prima non mi piaceva poi molto.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Moz, il tempo modifica i gusti e la percezione di ciò che ci circonda, nemmeno l'arte ne è esente, conosciamo e comprendiamo sempre nuove cose, ed il nuovo prima ci lascia perplessi poi, magari, vedendo tutto sotto una luce diversa, arriviamo a trovare piacevole o addirittura entusiasmante quello che fino ad allora ci lasciava indifferenti.
      Buona serata.

      Elimina
  2. Caro Romualdo, sono passato per augurarti una buona notte.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso, grazie infinite, contraccambio con piacere, buonanotte a te.
      A presto carissimo, un abbraccio.

      Elimina
  3. L'arte, l'espressione più alta dello spirito dell'uomo, genera con frequenza nuovi movimenti. Riflette in modo sublime la perenne ricerca dell'uomo di sé, del significato della vita, dell'esistenza. La ricerca di altre espressività nell'arte corrisponde all'esplorazione di nuovi mondi nell'arco dei secoli, oggi proiettata al di là della Terra, nello spazio stellare.
    Un movimento che si riproduce e si rinnova in un continuum, nel tentativo di placare l'inquietudine che caratterizza l'animo umano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ambra, ancora una volta "racconti" l'arte, in questo caso una corrente artistica, in modo perfetto e pieno di passione, e fai bene a sottolineare il desiderio umano di scoprire sempre cose nuove e il futurismo, forse, ne è l'esempio massimo.
      Grazie di cuore per la tua partecipazione alla scoperta di interpretazioni artistiche, senza le personali "letture" l' essenza della pittura rischierebbe di rimanere sulla tela e nella mente dell'autore.
      Buona giornata.

      Elimina
  4. ...questo lo conoscevo :-) bella la scelta dell'immagine!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, penso che l'artista che è in te conosca il movimento dell'arte nella sua storia. Ti ringrazio sei sempre così gentile e prodiga di complimenti.
      Un abbraccio carissima, a presto.

      Elimina