martedì 14 ottobre 2014

L'eccellenza italiana nel mondo, Arnaldo Pomodoro.



New York

« Tutto è stato mercificato. La gente con i soldi vuole comprare l'arte mentre l'arte non si compra »
 (Selezione del Reader's Digest, marzo 2002) 

Non sono un appassionato ne tantomeno un esperto di scultura, ma sono da sempre incantato dalle opere di questo grande artista.


Arnaldo Pomodoro uno dei più grandi scultori italiani noto ed apprezzato all’estero.


Teheran
Nato a Morciano di Romagna il 23 giugno del 1926, fratello dell'architetto Giò (Giorgio) Pomodoro, è famoso soprattutto per le sfere in bronzo, opere che adornano piazze e fontane in moltissime città nel mondo tra cui Roma, Pesaro, Copenaghen, Brisbane, Los Angeles e Dublino oltre al cortile dei Musei Vaticani e nei maggiori musei mondiali nonché al Cremlino e al Palazzo delle Nazioni Unite.

Le sfere hanno la caratteristica di scomporsi, il contrasto tra la superficie levigata e perfetta e il complesso meccanismo interno che permette all’osservatore tramite le “rotture” di cercare e scoprire l’anima della scultura.

Non ho la competenza di poter argomentare tali opere, rimane solo il desiderio di condividerle con chi apprezza questo tipo di arte (magari qualcuno come me si può appassionare dopo averle ammirate una prima volta) e testimoniare l’eccellenza italiana nel mondo.
Pesaro
Sede delle Nazioni Unite
Roma
Musei Vaticani
Dublino ( di fronte al Trinity College
New York, Guggenheim Museum
Hirshhorn Museum and Sculpture Garden Washington




10 commenti:

  1. Buonasera,
    questo post mi riporta a più di trent'anni fa, quando con l'allora fidanzato e adesso marito Antonio abbiamo avuto l'occasione di vedere una mostra di grandi scultori contemporanei, a Lucca, nel Complesso di San Micheletto.
    La grande sfera era collocata nell'area esterna, sul verde del prato, imponente e avvolgente, maestosa e primordiale...è vero che quello che si vede da fidanzati è tutto bello, ma quella era bella per davvero, in un modo tutto suo!
    Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marilena, grazie per la tua testimonianza, io ho avuto l'opportunità di scoprire Pomodoro a vent'anni e stavo svolgendo il servizio militare a Pesaro, la sfera situata sul lungomare mi colpì immediatamente, aveva un non so che di magico.
      Buona serata, a presto.

      Elimina
  2. Anch'io non mi intendo in modo particolare di scultura moderna, tuttavia ho ammirato da sempre le opere di Arnaldo Pomodoro, forse meno noto del suo fratello Giò, ma grandissimo scultore. Le sue sfere, come tu dici, giacciono in un alone magico. Quella gigantesca rotondità, quello spaccato su un interno tortuoso sono di una scenografia intensa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ambra, grazie, il tuo commento pieno di entusiasmo rispecchia il mio sentimento verso queste opere, alla fine ci attira ciò che è bello (almeno per noi) indipendentemente dall'essere esperti o meno.
      Buona serata, a presto.

      Elimina
  3. Sì Romualdo, conosco queste opere, molto affascinanti. Ma non conosco bene quest'artista.
    Grazie perché mi hai dato spunti per migliorare le mie conoscenze, che a riguardo sono esigue.
    Sei stato splendido!
    Baci artistico amico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia, in effetti non si parla molto di Arnaldo Pomodoro anche se le sue opere sono conosciute in tutto il mondo, d'altro canto non è abitudine italica riconoscere i propri talenti.
      Grazie per l'"artistico" ma soprattutto per l'"amico" che contraccambio di cuore.
      Un abbraccio, buona serata.

      Elimina
  4. ▓▓▀▀▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▀▓▀▓▓▓▓
    ▓▓▌█▀▓▓▓▀▀▓▀▀▓▓▌▀▐▌▄▐▓
    ▓▓▄▄▄▌▄▐▌▐▓▌▐▓▓▓▌▓▌▀▐▓
    ▓▀▀▓▓▌▀▐▓─▓─▌▄▄▓▄▓▀▓▀▓
    ▓▌▐▓▓▓▓▓▓▌┼▐▌▄▄▓▓▓▐▓▌▓
    ▓▄▄▓▓▓▓▓▓█▄█▄▄▄▓▓▓▄▄▄▓....★MaRiBeL★

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maribel, l'originalità e l'entusiasmo dei tuoi interventi mi fanno un immenso piacere.
      A presto.

      Elimina
  5. Modestamente, e sempre secondo il mio gusto ..lo trovo straordinario!
    Grazie come sempre Romualdo mio..un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella, grazie a te, queste opere mi danno sensazioni sempre nuove ogni volta che le ammiro.
      Un abbraccio, a presto.

      Elimina