martedì 16 settembre 2014

Foto per la "vita", Letizia Battaglia.


Letizia Battaglia, fotografa di grande fama e soprattutto di grande coraggio, si è battuta per anni contro la criminalità organizzata, è soprannominata “la fotografa della mafia”.

Suoi sono gli scatti all'hotel Zagarella che ritraevano gli esattori mafiosi Salvo insieme ad Andreotti e che furono acquisiti agli atti per il processo.

Grandi testimonianze le sue foto che ritraggono i delitti di mafia per comunicare la misura di quelle atrocità.

Ma letizia non è solo antimafia, le sue foto in un nitido e realistico bianco e nero ritraggono la sua Palermo nelle miserie e nello splendore, i morti di mafia ma anche gli sguardi di donne e bambini (la Battaglia predilige i soggetti femminili), i quartieri le strade, le feste e i lutti di una città contraddittoria.

Tra i numerosi premi nel 1985 è la prima donna europea ad aggiudicarsi il “Premio Eugene Smith” di New York.

Mi sono limitato a queste poche righe per descrivere questa grande fotografa, perche il mio obbiettivo era quello di mostrare una fotografia, quest’immagine mi ha particolarmente colpito nella sua semplicità ci ho visto tutte le lotte di Letizia Battaglia e delle migliaia di persone che ogni giorno mettono in gioco la vita per un futuro migliore.

L’immagine mostra Rosaria Costa, la vedova di Vito Schifani, la guardia del corpo di Falcone morta nella tristemente nota strage di Capaci.

Rosaria appare con gli occhi chiusi, Letizia battaglia disse: Preferisco fotografare persone con gli occhi chiusi, probabilmente perche dentro di me c’è un segreto che nemmeno io so svelare.

14 commenti:

  1. Sono d'accordo con te caro Romualdo,le foto che lei scatta anno un carattere, e sempre un po di mistero!!!
    Ciao e buona serata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissimo Tomaso, con le fotografie a volte si racconta una storia, a volte si manda un messaggio, in questo caso Letizia Battaglia fa entrambe le cose in modo diretto ed efficace.
      Buona serata, a presto.

      Elimina
  2. Ciao Romualdo
    questa foto che ci hai presentato racchiude molto..se si riesce a leggere tra le righe..è veramente notevole. Ci vedo il pudore di un dolore...ma ci vedo anche chi non vuol vedere quello che accade attorno a sè , è una esplicita denuncia al male della "mafia".
    Sai non la conoscevo..ti ringrazio mi ha fatto piacere leggerne il profilo..mi piacerebbe saperne di più..
    Passa una buona giornata, Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, la tua lettura è perfetta, oltre al dolore anche l'aspetto legato al "voltarsi dall'altra parte", se non vediamo ci convinciamo che non sia successo.
      Conto molto presto di proporre altre foto e notizie su questa grande artista.
      Grazie, a presto.

      Elimina
  3. Caspiterina non conoscevo questa fotografa.
    Veramente eccezionale...tutto, sono stupefatta.
    Bravissimo Romualdo, baci e grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia, dici bene, eccezionale, fotografie all'apparenza semplici che raccontano tutto un mondo con i suoi pregi e difetti, combattendo per migliorare questi ultimi.
      Grazie di cuore, un abbraccio.

      Elimina
  4. Adoro la fotografia Romualdo mio, e non so neppure fare uno scatto decente! Che vergogna...
    Questa donna, è il simbolo della bellezza, della dignità unità all'impossibilità di reazione verso certi crimini che erano e sono e rimarranno quasi sempre impuniti..
    Fantastica!
    Grazie amico mio caro!+++++

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella, non sei la sola amante della fotografia che non riesce a fotografare in modo "professionale", avremo altri pregi.
      Grazie a donne (e uomini) come Letizia Battaglia è sempre viva la denuncia anche se come dici tu, spesso, tutto viene nascosto ed ignorato.
      Buona serata, un abbraccio.

      Elimina
  5. ─▄▀▀█▀▀▄
    ▐▌─────▐█▄▄█▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄
    ▐█▄───▄██▀▀█▀▀▀▀▀█▀█▀▀
    ─▀██▄██▀────────█▀█▀█.....Excelente Post!...★MaRiBeL★

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Maribel, grazie, di cuore.
      A presto, buona giornata.

      Elimina
  6. Caro Romualdo,
    questo post merita davvero un grande elogio, è ammirevole questa donna, le sue foto sono eccellenti, memorabili, e uniche!
    Grazie davvero di cuore, a presto.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella, oltre alla bravura come fotografa, l'ammirazione per il coraggio.
      Grazie per il bel commento Letizia Battaglia lo merita tutto.
      A presto, buona giornata.


      Elimina
  7. Concordo con la tua interpretazione. C'è tutta la sofferenza del mondo in quel viso su cui si legge una sofferenza silente e piena di dignità. E' un vero capolavoro. Questa fotografa è un'artista di primissimo livello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ambra, la sofferenza ma anche la speranza di riuscire un giorno o l'atro a vincere l'egoismo che passa sopra tutto e tutti.
      Grazie per il tuo pensiero sempre gradito e prezioso.
      A presto.

      Elimina