sabato 20 settembre 2014

China Roses, Enya



Non ci sono parole per descrivere la grazia e l'eleganza di questo brano, tanto vale ascoltarlo e lasciarsi condurre dove più ci piace perché solo la musica ci porta la dove, in altro modo, sarebbe impossibile arrivare


 
 


China Roses

   (traduzione)




Chi può dirmi se noi abbiamo il paradiso,

chi può dire come dovrebbe essere;

Agrifoglio dalle foglie dorate,

un colibrì dalla coda lunga,

narcisi gialli sotto a un albero.

 

Tu parli dello spuntare del giorno

come se avessi visto la nuova aurora,

Nuvola cremisi, la chiave del paradiso,

una amore scolpito nel legno di mogano.

 
Uno mi ha raccontato delle Rose della Cina,

Uno delle Mille e Una Notte,

l'ultima immagine della Terra, la fine della sera:

sfumatura di indaco e blu.

 
Una nuova luna mi conduce a

boschi di sogni ed io la seguo.

Un nuovo mondo mi aspetta;

il mio sogno, la mia strada.

 
Io so che se ho il paradiso

non c'è niente da desiderare.

Pioggia e fiume, un mondo di meraviglie

potrebbe essere il paradiso per me.

 
Io vedo il sole.

Io vedo le stelle.


10 commenti:

  1. La voce stupenda di Enya evoca un mondo di elfi, di boschi, di ruscelli quasi la musica zampillasse fresca dalla natura. E questo pezzo è di una dolcezza struggente.
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ambra, descrizione perfetta la tua, la voce di Enya si può definire "dolcemente fatata".
      Grazie, buona domenica, a presto.

      Elimina
  2. Una voce che incanta veramente, non conoscevo questa brava cantante con questo nel nome.
    Lo sai che io ho una nipote di 13 anni con questo bel nome, trovo Enya un nome delicato che abbellisce ogni cosa...
    Ciao e buon fine settimana caro Romualdo.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissimo Tomaso, complimenti alla nipote per il bellissimo nome, e sono sicuro che sarai incantato ogni volta ti viene a trovare.
      Grazie e buona domenica.

      Elimina
  3. Enya ha il potete caro Romualdo di trasportarci dove più ci piace...
    In un modo immaginario, in una nuvola di cipria, sopra un albero infinito..
    Semplicemente magnifica!
    Grazie come sempre amico caro, un bacio speciale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella, poche "voci" hanno questo potere, riesce a liberarci per un momento da tutto quello che ci circonda, trasportandoci dove tutto è più leggero, etereo, donandoci una sensazione di serenità.
      Grazie.
      Un abbraccio e buona domenica.

      Elimina
  4. Tutto è incantevole, la voce di Enya, le parole, la musica...un mix di emozioni che trasudano cuore ed amore. Un bel sentire ed assaporare con la lentezza dei minuti a guardare oltre "il vuoto".
    Ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla, Enya è infatti un "incantesimo" tanto vale lasciarsi incantare, e poter volare sulla sua musica.
      Grazie, buona domenica.

      Elimina
  5. Enya è fantastica!
    Amo la sua voce, amo i suoi strumenti nella sua musica.
    Mi piace punto.
    Ti abbraccio Romualdo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia, questa volta siamo in perfetto accordo, Enya è eleganza e delicatezza, semplicemente favolosa.
      Un abbraccio a te e a presto. Buona domenica.

      Elimina