lunedì 10 febbraio 2014

Alfred Sisley


Alfred Sisley nasce a Parigi il 30 ottobre del 1839 da genitori inglesi, all'età di 18 anni i genitori lo mandano a studiare a Londra dove più che allo studio si dedica alla visita di molti musei rimanendo affascinato tra gli altri dalle opere di William Turner.


Alfred Sisley ritratto da Renoir
Nel 1861 torna in Francia e contro il parere del padre si dedica a tempo pieno alla pittura, Sisley convinse i genitori a farlo entrare nell'atelier di Charles Gleyre dove conobbe Monet, Renoir e Bazille, in poco tempo i quattro divennero amici.
Nel 1880 si trasferisce a Moret-sur-Loing affascinato dalla campagna circostante alla quale fu sempre legato.
Sisley ricevette oltre a molti elogi tantissime critiche, infatti non conobbe mai fama e successo come accadde a Renoir, Manet o Degas subendo la stesa sorte di Pissarro che infatti dichiarò “...io resto, al pari di Sisley, come una sorta di coda, di appendice dell'impressionismo”.
Durante gli ultimi anni della sua vita la salute di Alfred dà evidenti segni di cedimento e ad accelerare il declino arriva la dipartita della moglie Marie-Eugénie, siamo nel 1898 e nelle lettere spedite in quei giorni al medico Sisley scrive “...sono sfinito dal dolore e dal fardello di una debolezza che non ho più l'energia per combattere”. Mandò a chiamare Monet per raccomandargli i figli e per dirgli addio, si spegne nella sua casa l'11 gennaio 1899 all'età di59 anni, viene sepolto nel cimitero di Moret-sur-Loing.
Nel 1900 un anno dopo la scomparsa di Sisley un'importante collezionista acquistò il dipinto “Inondazione a Port Marly” per l'incredibile cifra di 43.000 franchi. Sisley aveva venduto l'opera pochi anni prima per 180.

Alfred Sisley fu il primo impressionista a essere ricordato con un monumento eretto nella cittadina di Moret-sur-Loing.

A seguire alcune delle opere del grande artista.
Autunno sulle rive della Loing

Case di Marlotte
Effetto di neve a Saint-Cloud
Inondazione a Port Marly
Gelata a Port Marly
Il fiume Loing
Il ponte a Villeneuve-la-Garenne


Il covone



La chiesa di Moret-sur-Loing
La chiusa di Moseley, presso Hampton Court
Riposo presso il ruscello
Sentiero della Machine a Louveciennes
Sentiero in salita
Le pont de Moret
Strada lungo la Loing
Sole di giugno a Saint-Mammés
Una sera di fine ottobre a Moret
Vista di Saint-Mammès
Sotto il grande noce


La baia di Langland
 
La Senna presso Bougival
La terrazza di Saint-Germain


2 commenti:

  1. Risposte
    1. Benvenuta, hai ragione i dipinti di Sisley sono meravigliosi. Ciao.

      Elimina